Risultati da 1 a 16 di 16

Discussione: Il 5G oggi non va veloce per colpa dei limiti italiani.

  1. #1
    Members
    Data Registrazione
    17/06/19
    Sesso
    Messaggi
    499

    Predefinito Il 5G oggi non va veloce per colpa dei limiti italiani.

    Interessante articolo su DDAY.it con le dichiarazioni di TIM ..... Fra l'altro fa' riferimento ai tempi Italiani per avere il permesso di installare un'antenna e ai controlli che fanno le Arpa Regionali per controllare il livello di inquinamento elettromagnetico .......

    https://www.dday.it/redazione/31461/...no-un-problema

  2. Sponsored Links
  3. #2
    Members
    Data Registrazione
    29/12/15
    Sesso
    Messaggi
    557

    Predefinito

    Opinione che non condivido: adesso in Italia abbiamo tra le reti migliori d'Europa proprio perchè avendo limiti bassi i gestori hanno dovuto installare più antenne. Un conto è avere 3 antenne che coprono una città, un'altro è averne 30, ogni antenna deve gestire meno utenti quindi la banda per singolo utente è maggiore.

    Guardacaso anche la Svizzera, unico paese che ha limiti simili ai nostri, risulta sempre ai primi posti nelle classifiche, mentre nazioni come UK e Germania hanno decisamente peggiori pur avendo limiti molto più permissivi.
    Ultima modifica di DavideDaSerra; 06-07-2019 alle 17:19

  4. #3
    Amministratore L'avatar di ilblago81
    Data Registrazione
    18/11/03
    Sesso
    Località
    Lecce, Italy, Italy
    Messaggi
    18,201

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da DavideDaSerra Visualizza Messaggio
    Opinione che non condivido: adesso in Italia abbiamo tra le reti migliori d'Europa proprio perchè avendo limiti bassi i gestori hanno dovuto installare più antenne. Un conto è avere 3 antenne che coprono una città, un'altro è averne 30, ogni antenna deve gestire meno utenti quindi la banda per singolo utente è maggiore.
    Non condividi ma è la realtà.
    Un conto è 800 e 1800, un conto sono le frequenze sopra il 2600. Gia' ora il 2600 è praticamente solo da outdoor. Indoor anche dopo 300 metri non si aggancia piu. Con le frequenze 3,6-3,8 e 26,5-27,5, con i limiti attuali servirebbero bts ogni 10 METRI.
    WindWorld su Facebook >> http://facebook.com/windworld.org
    WindWorld su Instagram >> http://instagram.com/windworlditalia

  5. #4
    Members
    Data Registrazione
    29/12/15
    Sesso
    Messaggi
    557

    Predefinito

    E allora? copri bene all'aperto con le frequenze alte e lasci le frequenze più basse alla copertura degli interni.
    I luoghi molto trafficati li copri bene con le microcelle lasciando le frequenze più 'pregiate' a fare la copertura 'di base'.

  6. #5
    Amministratore L'avatar di ilblago81
    Data Registrazione
    18/11/03
    Sesso
    Località
    Lecce, Italy, Italy
    Messaggi
    18,201

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da DavideDaSerra Visualizza Messaggio
    E allora? copri bene all'aperto con le frequenze alte e lasci le frequenze più basse alla copertura degli interni.
    I luoghi molto trafficati li copri bene con le microcelle lasciando le frequenze più 'pregiate' a fare la copertura 'di base'.
    ma se gia ora con il 2600 OUTDOOR perdi il segnale dopo 200/300 metri, pure meno. A 3,6-3,8 e 26,5-27,5 il segnale lo perdi dopo qualche METRO.
    I limiti vanno alzati rispetto al limite RIDICOLO italiano. E' un dato oggettivo.
    Per non parlare di tutti i paesi (migliaia) che hanno la bts fuori il paese, dove con i limiti attuali già oggi non copri nulla,
    WindWorld su Facebook >> http://facebook.com/windworld.org
    WindWorld su Instagram >> http://instagram.com/windworlditalia

  7. #6
    Members
    Data Registrazione
    29/12/15
    Sesso
    Messaggi
    557

    Predefinito

    Sul discorso SRB fuori dal paese condivido, molto effetto 'nimby', in quei paesi semplicemente la copertura continuerà ad essere peggiore.

    I limiti non vanno alzati: basta mettere più antenne. Nessuno vieta ai gestori, nelle offerte FTTH di dire: ti do il modem gratis purché lo usi, e se attivi e tieni attiva la funzione femtocella 4/5G ti sconto 5€/mese dal canone, chi non lo farebbe?

    Copertura vasta e penetrazione garantita, in più tutelano il mercato del fisso.

  8. #7
    Amministratore L'avatar di ilblago81
    Data Registrazione
    18/11/03
    Sesso
    Località
    Lecce, Italy, Italy
    Messaggi
    18,201

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da DavideDaSerra Visualizza Messaggio
    Sul discorso SRB fuori dal paese condivido, molto effetto 'nimby', in quei paesi semplicemente la copertura continuerà ad essere peggiore.

    I limiti non vanno alzati: basta mettere più antenne. Nessuno vieta ai gestori, nelle offerte FTTH di dire: ti do il modem gratis purché lo usi, e se attivi e tieni attiva la funzione femtocella 4/5G ti sconto 5€/mese dal canone, chi non lo farebbe?

    Copertura vasta e penetrazione garantita, in più tutelano il mercato del fisso.
    Continuo a ripeterti che a 26,5-27,5 Ghz, con i limiti attuali copri forse qualche metro. Può andare bene per micro indoor 5g, ma non per siti macro.
    WindWorld su Facebook >> http://facebook.com/windworld.org
    WindWorld su Instagram >> http://instagram.com/windworlditalia

  9. #8
    Members
    Data Registrazione
    29/12/15
    Sesso
    Messaggi
    557

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da ilblago81 Visualizza Messaggio
    Continuo a ripeterti che a 26,5-27,5 Ghz, con i limiti attuali copri forse qualche metro. Può andare bene per micro indoor 5g, ma non per siti macro.
    27 GHz sono frequenze inutili, hanno fatto offerte ma non le useranno: magari per il punto-punto di backhaul con altissimo guadagno, per la distribuzione 'diffusa' faranno la fine dei 2,6GHz TDD di H3G.

  10. #9
    Amministratore L'avatar di ilblago81
    Data Registrazione
    18/11/03
    Sesso
    Località
    Lecce, Italy, Italy
    Messaggi
    18,201

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da DavideDaSerra Visualizza Messaggio
    27 GHz sono frequenze inutili, hanno fatto offerte ma non le useranno: magari per il punto-punto di backhaul con altissimo guadagno, per la distribuzione 'diffusa' faranno la fine dei 2,6GHz TDD di H3G.
    Dillo agli americani che fanno il 5G con quelle frequenze (avendo ben altri limiti rispetto ai nostri).
    Non che la 3.6/3.8 cambi molto. Basta vedere Linkem, che senza antenna in terrazzo con il cavolo che agganci il 4G a 3.6, e questo perchè ?ridicoli limiti italiani
    WindWorld su Facebook >> http://facebook.com/windworld.org
    WindWorld su Instagram >> http://instagram.com/windworlditalia

  11. #10
    Members
    Data Registrazione
    17/06/19
    Sesso
    Messaggi
    499

    Predefinito

    Tocca capire la questione , alla fine Tim e Vo hanno due lotti ciascuno di 10Mhz sui 700 Mhz e con quelli copri agevolmente con poca potenza anche indoor , quella che potrebbe avere problemi di copertura e' Wind/3 che non ha lotti a 700 Mhz , i 26 Mhz invece li vedo piu' per installazioni punto/punto oppure per coprire zone aperte ad elevato traffico vedi per esempio P.zza Duomo Milano o lo Stadio , per il resto convengo che i limiti sono assurdi qui a Montefiascone siamo 13.000 abitanti e Wind per dare uno straccio di servizio 4 G ha dovuto montare 3 BTS che coprono il paese e una IV per coprire la frazione di Zepponami e cmq la frazione delle Le Mosse e parzialmente scoperta ed io che una BTS in vista al piano terra spesso sono in 3G , questo perche' come si muovono o c'e' la scuola o c'e' l'ospedale o altro e quindi sono al minimo , il problema e che in Italia si fanno troppe cose per sentito dire e poche con evidenza scentifica facendosi spingere piu' dalle chiacchere della folla che dalle evidenze reali .........

  12. #11
    Amministratore L'avatar di ilblago81
    Data Registrazione
    18/11/03
    Sesso
    Località
    Lecce, Italy, Italy
    Messaggi
    18,201

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da alex.vt Visualizza Messaggio
    Tocca capire la questione , alla fine Tim e Vo hanno due lotti ciascuno di 10Mhz sui 700 Mhz e con quelli copri agevolmente con poca potenza anche indoor , quella che potrebbe avere problemi di copertura e' Wind/3 che non ha lotti a 700 Mhz .
    sicuramente convertiranno i 10mhz del 4g 800 al 5g.
    Cosi come hanno convertito il 1800 2g in 4g e il 2100 3g in 4g.
    Certo 10 mhz, a 700 o 800 sono sempre nulla...il 5g per performare come si deve ha bisogno dai 60mhz in su.
    A milano i test vodafone sono stati fatti con 60mhz, quelli tim se non erro con 80mhz.
    WindWorld su Facebook >> http://facebook.com/windworld.org
    WindWorld su Instagram >> http://instagram.com/windworlditalia

  13. #12
    Members
    Data Registrazione
    17/06/19
    Sesso
    Messaggi
    499

    Predefinito

    Nell'articolo che ho linkato Tim dichiara che nel 2021 spegne il 3G quindi recuperano banda li , tocca vedere lo spegnimento del 2G se e quando lo hanno programmato , alla fine sono 25 anni che e' attivo , poi bisogna vedere per l'utenza normale , perche' ormai anche solo si riuscissero ad avere i 150 Mbyte/Sec reali con il 4G saremmo sovrabbondanti per l'uso del cliente normale poi il vantaggio principale del 5G e' la latenza dimezzata e quella attualmente non la garantiscono visto che le reti di appoggio sono ancora sui vecchi sistemi , basta un router in mezzo non 5G che ti giochi tutto e penso che prima di avere reti 5G reali se ne parla tra 2/3 anni ........... E poi siamo sinceri mi ricordo che inorridimmo pensando ai problemi per coprire il territorio quando Blu inizio' a costruire la rete a 1800 DCS o H3G a 2.100 eppure alla fine con i 2.100 ora sono abbastanza diffusi , ora inorridiamo per i 3.700 del 5G tra 10 anni magari staremo parlando qui dei nostri cell a 26Ghz che ricevono tanto bene il 6G e che riceviamo anche in mezzo al nulla .....

  14. #13
    Amministratore L'avatar di ilblago81
    Data Registrazione
    18/11/03
    Sesso
    Località
    Lecce, Italy, Italy
    Messaggi
    18,201

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da alex.vt Visualizza Messaggio
    . E poi siamo sinceri mi ricordo che inorridimmo pensando ai problemi per coprire il territorio quando Blu inizio' a costruire la rete a 1800 DCS o H3G a 2.100 eppure alla fine con i 2.100 ora sono abbastanza diffusi , ora inorridiamo per i 3.700 del 5G tra 10 anni magari staremo parlando qui dei nostri cell a 26Ghz che ricevono tanto bene il 6G e che riceviamo anche in mezzo al nulla .....
    anche wind aveva le 18 maggiori citta' e relativi 30km , in 1800 only (prima dell'arrivo dei canali EGSM). Infatti non copriva nulla indoor. Idem blu, e idem 3 in 3g 2100.

    considera poi sempre che tra un segnale 2g/3g ed uno 4g a parita' di frequenza/potenza, ci sono circa 30db di differenza.
    Se ho un 3g 2100 a -80db, il 4g 2100 arriva a -110db.
    WindWorld su Facebook >> http://facebook.com/windworld.org
    WindWorld su Instagram >> http://instagram.com/windworlditalia

  15. #14
    Members
    Data Registrazione
    17/06/19
    Sesso
    Messaggi
    499

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da ilblago81 Visualizza Messaggio
    anche wind aveva le 18 maggiori citta' e relativi 30km , in 1800 only (prima dell'arrivo dei canali EGSM). Infatti non copriva nulla indoor. Idem blu, e idem 3 in 3g 2100.

    considera poi sempre che tra un segnale 2g/3g ed uno 4g a parita' di frequenza/potenza, ci sono circa 30db di differenza.
    Se ho un 3g 2100 a -80db, il 4g 2100 arriva a -110db.
    Quello che ho scritto e che si penso' ad una impresa impossibile il passare dalle 3500/4000 antenne necessarie per una buona copertura GSM alle 10.000/11.000 previste per il 3G , anche perche' nel frattempo entrarono in vigore i limiti sulle emissioni elettromagnetiche , quando adesso parliamo tranquillamente di 15.000/17.000 antenne per il 4G , oltretutto aggiornate come nel caso di Wind in poco meno di 2 anni , quindi non mi stupirei se tra 10 anni considerassimo normale avere 30.000 antenne per il 5G .....

  16. #15
    Windisti L'avatar di eXtasy
    Data Registrazione
    14/02/09
    Sesso
    Messaggi
    10,793

    Predefinito

    l' innalzamento delle potenze è necessario....poi non è che calano le bts in maniera drastica, per lo smaltimento traffico dati servono cmq numerosi siti...
    Il momento più buio della notte è quello che precede l' alba.
    Almeno per il momento sognare non costa nulla...
    ILIAD il gestore parassita, il cancro italiano delle telecomunicazioni, zero antenne attive e traffico veicolato tutto in Francia. Apple? No, MAI.

  17. #16
    Members
    Data Registrazione
    04/11/18
    Sesso
    Messaggi
    887

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da ilblago81 Visualizza Messaggio
    sicuramente convertiranno i 10mhz del 4g 800 al 5g.
    .
    Una discussione del genere non credo possa partire prima del 2029, ovvero alla scadenza della licenza 4g su tale banda.

Vai all'indice del forum

Segnalibri

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •