Risultati da 1 a 4 di 4

Discussione: Hackerate TIM e Vodafone?

  1. #1
    Members L'avatar di corallo82pd
    Data Registrazione
    12/09/06
    Località
    Padova
    Messaggi
    1,206

    Predefinito Hackerate TIM e Vodafone?

    Se fosse vera, la notizia sarebbe preoccupante. Secondo alcune fonti, TIM e Vodafone sarebbero state vittime di attacchi informatici. Non sono riuscito a trovare riscontro nei quotidiani online, il che ostacola il "fact checking" e apre la porta a molte interpretazioni.


    https://www.startmag.it/innovazione/...tlc-nazionali/
    Prima Vodafone, adesso Tim. Come gli hacker aggrediscono le tlc nazionali
    di Umberto Rapetto


    Prima Vodafone, adesso Tim. La settimana di fuoco di [omissis], cominciata con la strage delle caselle di posta elettronica certificata degli avvocati e segnata da una simpatica scorribanda dalle parti del Garante della Privacy, ha “ustionato” anche i due principali gestori di servizi telefonici del nostro Paese.

    Siccome nessuno ne parla (non va dimenticato il peso che gli inserzionisti hanno sull’informazione) si potrebbe avere l’impressione che non sia successo nulla.

    In quel “niente da segnalare” rientrano il furto e la pubblicazione dei dati degli utenti del colosso britannico delle telecomunicazioni Vodafone, che storicamente contende a Tim (già Telecom Italia) il primato di settore.

    Le informazioni saccheggiate ed esposte online come un trofeo di barbara memoria pare includessero anche le password degli amministratori di sistema dell’operatore telefonico, circostanza che – se vera – avrebbe connotazione drammatica: immediatamente a ridosso della pubblicazione (e quindi prima che il provider si rendesse conto dell’arrembaggio virtuale) altri cibernauti “vivaci” potrebbero aver approfittato di quel “mazzo di chiavi” per accedere indebitamente ai sistemi informatici e dar luogo ad ulteriori operazioni illecite.

    Tra le informazioni piazzate coram populo se ne trovano parecchie riferite ai singoli clienti, di cui sono stati resi noti i riferimenti anagrafici, gli indirizzi e-mail, le password, le offerte sottoscritte e così a seguire.

    La drammatica performance degli hacker si è chiusa con l’assalto a Tim e ancora adesso – a distanza di ventiquattr’ore dal siluro piazzato sotto la linea di galleggiamento della corazzata delle Tlc nazionali – un errore “http 500” accoglie chi cerca di collegarsi al sito del gestore telefonico. Quella risposta sul web significa che qualcosa non va, che forse è in corso una operazione di manutenzione, che probabilmente la situazione non è ancora tornata alla normalità.

    La cyber-fiocina è tutt’ora conficcata in “Internet Pay”, che a mutuare quel che era originariamente visibile sulla pagina (e adesso si può ritrovare nella “cache” del motore di ricerca Google) è “il sistema di acquisti di Telecom Italia che ti consente di addebitare comodamente e in tutta sicurezza gli importi dei tuoi acquisti sul tuo conto telefonico”.

    Quel “in tutta sicurezza” suona cupo se si guarda alla situazione corrente, perché è ovvio che l’intrusione è dovuta sì alla inoppugnabile bravura degli incursori telematici ma anche ad una certa leggerezza nel configurare le protezioni che avrebbe dovuto impedire lo scempio.

    Qualcuno dirà che la situazione è sotto controllo e che le bricconate dei pirati informatici non hanno scalfito alcunché.

    Può darsi. Probabilmente il concetto del “tutto sotto controllo” si presta a libere interpretazioni, ma è fuori di dubbio che gli eventi degli ultimi giorni prospettano una escalation poco rassicurante.

    Senza dubbio le Istituzioni – dai sempre attivi organi investigativi agli specialisti di Vecchione e Baldoni sul fronte dell’intelligence – sono corse ai ripari, ma la gente comune (e non solo quella) avrebbe bisogno di qualche segnale per porre fine o trovare una tregua nell’attuale clima di fin troppo giustificate preoccupazioni.


    https://tech.everyeye.it/notizie/vod...ti-376768.html

    VODAFONE SOTTO ATTACCO: IN RETE I NUMERI DI TELEFONO E DATI DEGLI UTENTI
    Vodafone sotto attacco: in rete i numeri di telefono e dati degli utenti

    Di Alessio Marino 9 Maggio 2019, Ore 08:46

    Dopo l'attacco a Virginia Raggi, quest'oggi sotto la lente del gruppo di [omissis] finisce l'operatore telefonico Vodafone. Tramite un post pubblicato sul proprio account Twitter ufficiale, gli hacker hanno annunciato la pubblicazione di un file Pastebin contenente i dati estratti dal database di Vodafone.

    Nel dump sono infatti presenti le password degli amministratori, ma anche i dati degli utenti (inclusi i numeri di telefono, le password, gli indirizzi e le mail), conditi dalla localizzazione e la regione.

    Un attacco gravissimo, in quanto non riguarda una determinata categorie di persone. Durante le operazioni portate avanti da [omissis] in precedenza, gli attivisti si erano concentrati prima sulla Magistratura, poi sulla Motorizzazione di Roma e nella giornata di ieri direttamente sull'Ordine Professionale degli Avvocati ed il Sindaco di Roma, a cui avevano trafugato le credenziali per accedere alla PEC.

    Secondo quanto riportato da vari siti, il leak di Vodafone potrebbe essere solo l'inizio di un'operazione più vasta attraverso cui [omissis] mira a dimostrare che i sistemi messi in campo non sono in grado di proteggere i dati. In alcune circostanze però gli attacchi sono a tutti gli effetti politici ed infatti spesso sono conditi da manifesti.

    Ad essere colpiti sarebbero anche Il Sole 24 Ore e Repubblica, ed a giudicare da quanto emerso nelle prossime ore potrebbero essere pubblicati altri dati.

    (articolo aggiornato alle ore 09,20)

  2. Sponsored Links
  3. #2
    Windisti L'avatar di eXtasy
    Data Registrazione
    14/02/09
    Sesso
    Messaggi
    10,751

    Predefinito

    situazione grave, molto.
    Il momento più buio della notte è quello che precede l' alba.
    Almeno per il momento sognare non costa nulla...
    ILIAD il gestore parassita, il cancro italiano delle telecomunicazioni, zero antenne attive e traffico veicolato tutto in Francia. Apple? No, MAI.

  4. #3
    Windisti L'avatar di callfan
    Data Registrazione
    29/01/06
    Sesso
    Località
    Ferrara
    Messaggi
    5,105

    Predefinito

    Mia zia usa ancora una vecchissima casella email @vodafone.it, che da 4/5 giorni non funziona. Che sia quello, il motivo...?


    Sent from my iPhone using Tapatalk
    Vodafone Apple iPhone 7 Plus 128GB Jet Black con Special 10GB 10€
    Wind Tre Nokia 3310 2017 Dual SIM Blu con 3 FREE Unlimited Plus abb. 8GB

  5. #4
    Amministratore L'avatar di ibm17
    Data Registrazione
    19/09/10
    Sesso
    Località
    Ascoli Piceno, Milano
    Messaggi
    22,644

    Predefinito

    La notizia è vera, su Privatebin sono usciti stralci di dati rubati

Vai all'indice del forum

Segnalibri

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •