La commessa è stata aggiudicata a cinque aziende italiane: Ecotel, Metallurgica Bresciana, Prysmian, Technikabel e Tratos.

(Teleborsa) – TIM ha chiuso la prima gara per la fornitura di cavi in fibra ottica a supporto del piano di cablaggio in FTTH di FiberCop, la società del Gruppo TIM chiamata a trasformare la rete secondaria, ovvero quella che va dagli armadietti alle abitazioni degli italiani.

La commessa è stata aggiudicata a cinque aziende italiane: Ecotel, Metallurgica Bresciana, Prysmian, Technikabel e Tratos. La fornitura servirà a coprire il fabbisogno di FiberCop per i primi due anni di attività.

In fase di aggiudicazione le aziende vincitrici hanno confermato che la realizzazione dei cavi, il taglio a misura, il controllo della qualità e lo stoccaggio sono tutti effettuati all’interno della propria società, presso strutture di produzione, certificazione e magazzino situate sul territorio nazionale.

Con questa operazione – si legge in una nota – TIM conferma il proprio impegno a sostegno del Paese e del suo tessuto imprenditoriale, con l’obiettivo di valorizzare l’eccellenza e la qualità della produzione italiana per la realizzazione di un’infrastruttura strategica per la digitalizzazione che richiede massime prestazioni ed efficienza.

Potrebbe piacerti:

I Commenti sono chiusi.