Risultati da 1 a 11 di 11

Discussione: Wind vende su Amazon.it

  1. #1
    Windisti L'avatar di giovax
    Data Registrazione
    25/04/03
    Sesso
    Località
    Roma, Siena, Arezzo
    Messaggi
    9,470

    Predefinito Wind vende su Amazon.it


  2. #2
    Members
    Data Registrazione
    05/02/16
    Sesso
    Messaggi
    34

    Predefinito

    Quindi 80+ (30*5) = 230 € per il P9 lite, con rata finale di ????. e contratto obbligatorio con wind.
    insomma: MEH.

  3. #3

    Predefinito

    Poteva essere una novità, ma nei fatti non lo è. È raccapricciante che in epoca di digitalizzazione, pec e quant'altro, i gestori si stiano tutti piegando a questa moda di chiedere al cliente di lasciare al corriere di turno una copia cartacea dei propri documenti, sapendo che in giro ci stanno obbrobbi come lycamobile. Evidentemente il bubbone non è ancora scoppiato e in un paese di M come il nostro, alle autorità avrà fatto il solletico ciò che han fatto vedere alle iene. Politicanti del C**o.

  4. #4
    Fedelissimi
    Data Registrazione
    25/05/03
    Sesso
    Località
    Cagliari e Sassari
    Messaggi
    3,392

    Predefinito

    Come abbiamo scritto anche nel canale Telegram di Windworld, l'arrivo della vendita di sim, tariffe e smartphone sia su Amazon e sia sul sito Wind.it con la vendita diretta di sim con le tariffe in limited Edition special è sicuramente dovuto all'arrivo di FreedomPop in Wind Tre S.p.A.
    Lo Avevano annunciato al MWC, intervistati da mondo3 che sarebbero partiti proprio ai primi di marzo.
    Il sistema di vendita a distanza finalmente adottato anche da Wind (come già facevano altri concorrenti) permette così a Wind di raggiungere quella fetta di utenza che per varie ragioni (es eccessiva distanza ecc) non permetteva di recarsi fisicamente al più vicino punto vendita negozio Wind.

    Per quanto riguarda, quanto fatto notare da Revolt, il lasciare fotocopia documenti al corriere, in effetti è la prassi comune adottata da tutti, ...

    Cmq, questo del corriere, ha la stessa valenza e sicurezza che lasciare medesima fotocopia dei propri documenti al negoziante fisico di turno, spesso appoggiati e impilati sul banco del suo negozio ...
    ci si trova costretti a fidarci, ed affidarsi all'onestà del negoziante eo ora alll'onestà del corriere... perché la sicurezza che fine facciano le fotocopie dei nostri documenti e dati nemmeno in banca al 100% l'avremmo mai.
    www zilaghe.it --> Fotografie della Sardegna.
    www zilaghe.it/imode/ --> Portale per cellulari di Alberto Zilaghe con le news di windworld.org
    https://t.me/windworld --> Canale Telegram di Windworld

  5. #5
    Members
    Data Registrazione
    05/02/16
    Sesso
    Messaggi
    34

    Predefinito

    Quando ho preso una sim su ringomobile (MVNO solo digitale su rete tim), ho mandato foto del documento attraverso il loro modulo online e basta.

  6. #6

    Predefinito

    Infatti, gli mvno insegnano a tutti che è una cretinata allestire un canale digitale attraverso cui trasmettere i documenti. È vero che il corriere dovrebbe​​ verificare di persona la reale presenza del richiedente, ma nessuno di quelli che consegnano a domicilio pretende che a firmare sia l'intestatario. Si accontentano di parlargli al telefono prima della spedizione, ma potrebbe essere chiunque. L'unica spegazione plausibile è che i corrieri offrano il servizio a buon prezzo, ma qualcuno del back office a ricevere i documenti ci deve essere comunque. Quando scoppierà l'ennesimo scandalo all'italiana, li vedremo tutti a fare marcia indietro.

  7. #7
    Windisti L'avatar di giovax
    Data Registrazione
    25/04/03
    Sesso
    Località
    Roma, Siena, Arezzo
    Messaggi
    9,470

    Predefinito

    considerando l'esperienza personale, che mi hanno fatto una sostituzione sim fraudolenta senza prendere il documento di identità, vi preoccupate di dove finiscano le fotocopie dei vs documenti?

  8. #8

    Predefinito

    Quella delle sostituzioni fraudolente è un'altra vicenda. Penso ti farebbe girare non poco i maroni se, oltre ad intestarti fraudolentemente una sim, te ne intestassero fino a 7 da lasciare nelle mani di potenziali terroristi.

  9. #9
    Windisti L'avatar di giovax
    Data Registrazione
    25/04/03
    Sesso
    Località
    Roma, Siena, Arezzo
    Messaggi
    9,470

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Revolt Visualizza Messaggio
    Quella delle sostituzioni fraudolente è un'altra vicenda. Penso ti farebbe girare non poco i maroni se, oltre ad intestarti fraudolentemente una sim, te ne intestassero fino a 7 da lasciare nelle mani di potenziali terroristi.
    si ma dov'è la novità? di sim intestate a persone decedute o ignare se ne è parlato anche anni fa. Cosa cambia *realmente* acquistando tramite Amazon rispetto ad andare in un negozio per chi ha fini fraudolenti o peggio terroristici?

  10. #10
    Albemix
    Guest

    Predefinito

    Qui a Vicenza, ci sono stati casi di molte schede Tim intestate a defunti e ignare persone. Per tanti è un ricordo, ma un negozio è stato chiuso uno è ancora operativo. Mi auguro che non ci sia dietro ancora chi ha fatto queste porcherie con i dati delle persone.

    Saeuti

    Albemix

  11. #11

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da giovax Visualizza Messaggio
    si ma dov'è la novità? di sim intestate a persone decedute o ignare se ne è parlato anche anni fa. Cosa cambia *realmente* acquistando tramite Amazon rispetto ad andare in un negozio per chi ha fini fraudolenti o peggio terroristici?
    Dal mio punto di vista la novità sta in questo: il corriere malintenzionato ha la libertà di andare ad usare/disseminare quei documenti ovunque, anche nel più piccolo della costellazione di mvno in giro, mentre un rivenditore non andrebbe oltre i gestori che vende. Se uno sospetta di aver lasciato i propri documenti in mani poco sicure, in quest'ultimo caso sa dove fare verifiche o disconoscimenti, ma si può fare la stessa cosa se il bacino di interesse si allarga anche a tutti i gestori virtuali? ... Quelli di lyca erano 4 gatti in croce che già latitavano al telefono ed in più si sono dileguati dopo aver visto il tizio delle iene. Capisco che la sostanza è brutta oltre che risaputa in tutti i casi, ma non mi si può dire che lasciare i propri documenti cartacei ad un portantino che subito dopo corre a fotocopiarseli non sia più "sicuro" del negoziante balordo. Piuttosto, il vendere utenze telefoniche on-line dovrebbe essere l'occasione d'oro per liberarsi di queste schifezze e gli infrastrutturati cosa fanno? ... Lo rendono ancora più pericoloso del recarsi in negozio, ecco la ragione della mia incazzatura.

Vai all'indice del forum

Segnalibri

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •