Cerca:

WindWorld

ll sito amatoriale di telefonia che vanta innumerevoli tentativi di imitazione!

Benvenuti su WindWorld, il primo ed unico sito amatoriale dedicato a Wind.

Indagine su condotta anticoncorrenziale di Telecom Italia: l’Antitrust se la prende comoda

Pubblicato da:

Era l’estate del 2010 quando avevamo informato i nostri lettori riguardo a un’istruttoria avviata dall’Antitrust nei confronti di Telecom Italia per presunte pratiche anticoncorrenziali, dietro segnalazione di Wind e di Fastweb. I due operatori concorrenti lamentavano infatti un boicottaggio tecnico dell’ex monopolista ai loro danni. In particolare Telecom, abusando della sua posizione dominante, avrebbe cercato di escludere i concorrenti ostacolando e ritardando in modo strumentale le loro richieste di attivazione di servizi all’ingrosso.

Ebbene, se inizialmente il termine di chiusura del procedimento era stato fissato al 30 giugno 2011, successivamente spostato al 28 dicembre 2011, ora è stato ulteriormente posticipato al 30 settembre 2012.

A motivazione di questa ulteriore proroga, nel bollettino Antitrust del 02/01/2012, vengono citate testualmente:

  • l’ampiezza della documentazione agli atti e la complessità degli elementi da valutare e, al tempo stesso, la necessità di procedere ad approfondimenti in vista di ulteriori adempimenti istruttori;
  • la necessità, ai fini dell’accertamento dei profili oggetto del procedimento, nonché allo scopo di garantire il pieno esercizio del diritto di difesa e la più ampia applicazione del principio del contraddittorio, di procedere al differimento del termine di conclusione del procedimento.

Se da un lato Telecom Italia può tirare un sospiro di sollievo ancora per un po’, Wind e Fastweb non possono certo essere contente di tali lungaggini. Una tempistica di quasi due anni e mezzo dall’inizio del procedimento, in un mercato in rapida evoluzione come quello della telefonia, può rappresentare un notevole danno per la concorrenza nel nostro Paese, nel caso venissero effettivamente accertate le pratiche di boicottaggio tecnico alla base dell’istruttoria.

E sempre che a fine settembre 2012 non venga deliberata una nuova proroga, così da consentire le eventuali pratiche anticoncorrenziali ancora più a lungo.

E voi come la pensate? I commenti dei nostri lettori sono sempre graditi sul forum di WindWorld dove abbiamo una discussione dedicata 😉

Be Sociable, Share!

Tags: , , , ,